C.R.A.S.G.

Centro Ricerche Archeologiche e Storiche nel Goriziano


Menu sito:
Salta il menu



Home

  • NEWS e AGGIORNAMENTI:
    • news: -
    • aggiornamenti:
      • il sito è in ristrutturazione e aggiornamento.
        Quanto prima possibile gli aggiornamenti
        saranno segnalati in questa sezione

Accurate ricerche storiche ed approfonditi studi, condotti in collaborazione con molteplici Associazioni ed Enti, nazionali e stranieri, hanno consentito l'effettuazione di alcuni interventi di recupero di aree e manufatti attiinenti alla storia del Goriziano e Isontino in generale.
Tra le molteplici testimonianze del passato presenti sul territorio, un luogo, in particolare, conserva ancora traccia di importanti elementi di modifica del tessuto etnico e sociale della zona: il Monte Sabotino.
Sovrastante a nord la città di Gorizia, esso racchiude tra le sue rocce le testimonianze di almeno cinque importanti periodi storici inerenti la città e le zone limitrofe. Quello più ricco di reperti è il periodo bellico degli anni 1915 - 18, ma di interesse sono anche circa tre secoli, dal 1500 alla fine del 1700, relativi ad un insediamento ecclesiastico ed eremitico i cui componenti interagirono nella fisionomia spirituale e nella formazione del territorio urbano.

Risalendo il filo storico i reperti diminuiscono, ma ritrovamenti di grande qualità (peraltro parzialmente ancora in fase di studio) hanno delineato altri tre importanti epoche, ovvero: un periodo romano, uno preistorico ed uno risalente a decine di milioni di anni fa.
Inoltre, non meno importanti, altri due momenti storici, molto più vicini a noi, hanno solcato le pietre del Sabotino con variegate vicende che sono ancora nelle menti e nelle coscienze delle popolazioni locali: il confine di stato Italo - Jugoslavo che dall'ultimo dopoguerra (1947) al 1991 ha tracciato la sommità del Monte e le aree limitrofe con una linea virtuale piena di vicende, talvolta anche drammatiche, ed infine, dal 1991 ad oggi, il cammino della Slovenia verso l'indipendenza ed il suo recente ingresso in Europa con la conseguente libera circolazione sui confini.

Il M.Sabotino dal Sacrario di Oslavia

Il M.Sabotino dal Sacrario di Oslavia


Quegli stessi Confini per i quali sul Sabotino si è sempre combattuto. Da epoche immemorabili il Monte è sempre stato un confine naturale, orografico, di paese, di imperi, di stati, di nazioni, di lingue e di culture, e perciò è stato costantemente luogo di scontri di ogni genere e spesso aspri e cruenti.
Oggi regna la pace e affinchè sia duratura è necessario che la gente non dimentichi, per cui sarebbe opportuno, anzi doveroso, visitare quei luoghi dove migliaia di persone vissero e si sacrificarono consentendo a noi del terzo millennio di vivere, tutto sommato, serenamente.
Nel nord-est il patrimonio di testimonianze del passato è molto vasto, e questo Centro nella sua trentennale attività ne ha portato alla luce solo una piccola parte che, seppur minima nel contesto generale, si ritiene possa essere meritevole di osservazione e studio.
Con queste finalità e per favorire un turismo storico insieme ad una miglior conoscenza di queste zone, armonizzandone storia, ambiente e cultura, sono stati ideati alcuni itinerari di visita al territorio del M.Sabotino ed aree limitrofe. I percorsi sono adeguabili alle varie esigenze dei visitatori ed i relativi dettagli sono descritti nelle sezioni di questo sito i cui contenuti generali sono finalizzati ad una primaria informazione per meglio comprendere i valori dei luoghi rivolgendosi sia a quanti vorranno praticare un escursionismo verso il passato e sia a tutti coloro che, traendo spunto dalle notizie riportate, vorranno approfondirne la conoscenza.


Panorama di Gorizia

Panorama di Gorizia dal M.Sabotino

NOTE LEGALI E TECNICHE
Il materiale grafico, disegni, fotografie e proprietà letterarie, ove non diversamente specificato, sono da considerarsi di proprietà del C.R.A.S.G. o comunque dell' archivio M/O.
La consultazione e l' utilizzo amatoriale o per fini didattici del materiale contenuto in questo sito è consentito in modo libero e gratuito.

ANTIVIRUS - ANTISPAM - MALWARE
I file sorgenti di questo sito vengono periodicamente controllati dal C.R.A.S.G. sulla base dei dati forniti dai principali produttori di apposito software.






ed. 07/2009 | centroricerchearcheo@virgilio.it

Torna ai contenuti | Torna al menu